Caseartecnica in Slovenia per Agrofarma

Martedì, 02 Maggio 2017. News ed Eventi

Caseartecnica in Slovenia per Agrofarma

Caseartecnica in Slovenia per Agrofarma, azienda agricola fondata nel 1927, specializzata nella produzione di formaggio di pecora e formaggio tipo Parmigiano.

Agrofarma si basa su una lunga tradizione di agricoltura e prodotti lattiero-caseari nel distretto di Ilava, in una splendida area protetta dei Carpazi Bianchi, vicino al confine con la Repubblica Ceca.

L’Azienda viene fondata nel 1927 come allevamento di pecore e produttore di formaggi e nel 1992 prende il nome di Agrofarma diventando uno dei maggiori produttori di formaggio di pecora in Slovacchia, oltre a lavorare anche il latte di capra e di mucca.

Oggi in azienda viene prodotto un formaggio molto simile al Parmigiano, a pasta dura e di latte crudo con un gusto molto intenso e pungente. Come il Parmigiano, questo formaggio è faticoso da tagliare e la vendita in grandi quantità diventa un problema.
Agrofarma si rivolge così a Caseartecnica Bartoli, azienda italiana situata proprio della zona di origine del Parmigiano Reggiano che produce macchine per tagliare il formaggio.
Insieme le due aziende studiano i prodotti migliori per gestire la lavorazione e la vendita del formaggio di Agrofarma e individuano nelle macchine Rock 21 e Rock 23 gli strumenti ideali.
Due macchine dalla struttura particolarmente solida (in acciaio inox) semplici da gestire, che richiedono poca manutenzione, con performance ottimali e ridotte dimensioni.
Predisposte per lavorare in linea, le macchine Rock 21 e Rock 23 di Caseartecnica Bartoli offrono molteplici funzionalità che permettono di lavorare il prodotto in modo personalizzato.
La macchina Rock 21 svolge automaticamente la funzione di tagliare in dischi orizzontali il formaggio intero e lo suddivide successivamente in dischi di spessore specificato, in base alle necessità.
Essa permette anche di estrarre il “cuore del formaggio” (la parte centrale) così da ottenere pezzi di prodotto molto piccoli evitando il rischio di punte troppo sottili, che potrebbero rompersi o sbriciolarsi
La macchina Rock 23 consente di tagliare il formaggio in porzioni di peso prefissato e calibrato oppure di peso variabile in modo totalmente automatico, con cicli di funzionamento che non richiedono alcun intervento da parte dell’operatore. Essa lavora perfettamente il linea con la macchina Rock 21 in quanto, una volta realizzati i rischi di formaggio vengono trasportati sulla macchina rock 23 che procede a suddividerli in spicchi di porzioni più piccole, in base alle ricette impostate.
essa permette inoltre di scegliere tra molteplici ricette per diverse tipologie di prodotto e di taglio, impostare il caricamento automatico o manuale del prodotto, tagliare in fette standard o a “roccia” (la superficie del formaggio tagliato rimane rugosa, simile al taglio manuale, e mantiene tutte le qualità organolettiche ed estetiche del prodotto appena tagliato).

Tutto in strutture molto compatte e solide.